Altezza: che paura | Risolvere
×
DOMANDE&RISPOSTE PROFESSIONISTI FAI UNA DOMANDA CHI SIAMO

ACROFOBIA: PAURA DELLE ALTEZZE

Ansia-Fobie-Paure (07/10/2021)

Ho il terrore delle altezze al punto che mi vengono dolori alle gambe e allo stomaco. In più sono terrorizzata quando in auto non guido io. Se poi nel guidare trovo uno strapiombo mi blocco completamente.

terapeuta Claudia Macaluso

Dott. Claudia Macaluso

Risposta del 07/10/2021

Milano

BLOCCARSI DI FRONTE ALLE ALTEZZE

Gentile G.,
ci riferisci di soffrire di terrore delle altezze che possiamo definire acrofobia. Una fobia specifica per cui ci si blocca e terrorizza di fronte alle altezze e al vuoto, causando vere e proprie crisi d’ansia.
La pervasività di tale fobia può essere più o meno invalidante a seconda delle persone e delle loro abitudini di vita. Nel tuo caso sembra poter diventare un problema nel momento in cui viaggi e immagino tu debba attraversare ponti, strade di montagna, così come anche salire su palazzi alti. 
Ti blocchi e hai sintomi somatici importanti come dolore alle gambe e allo stomaco. Tali sintomi possono essere davvero invalidanti, quando ti viene preclusa la libertà nel muoverti, viaggiare (per lavoro o per svago) o affrontare situazioni imprevedibili legate all’altezza.
Non conosco la tua età e la tua storia, quindi faccio fatica a formulare delle ipotesi specifiche su di te, parlerò più in generale di questo disturbo.

 

PERCHE’ SI MANIFESTA L’ACROFOBIA

Cara G, come spesso accade per quello che riguarda la nostra mente, non esiste una causa specifica e definita che scateni un malessere. La tua situazione andrebbe valutata nel complesso della tua storia passata e attuale. Andrebbe valutata la tua condizione di vita presente così come il tuo passato per capire un pochino meglio in quale quadro di vita si inseriscono questo disturbo e i suoi sintomi. A volte, inoltre, un disturbo non si presenta da solo ma è in comorbidità (compresenza) con altri disturbi (come ad esempio la paura della macchina). Siamo un organismo complesso che funziona in maniera soggettiva e non scontata. I fattori che favoriscono l’esordio di questi disturbi possono essere svariati:

  • avere avuto in famiglia un parente che ne soffriva e che può aver trasmesso, anche inconsapevolmente dei modelli comportamentali e delle paure specifiche simili alle sue (Attento perché a cadere da quell’altezza si può morire);
  • aver vissuto direttamente o indirettamente eventi traumatici, ad esempio avere vissuto o conosciuto la storia di qualcuno precipitato nel vuoto;
  • avere avuto un attacco di panico in una situazione di altezza e vuoto e temere di perdere ancora il controllo e avere attacchi d’ansia, proprio scatenati dall’altezza. Sarebbe utile sapere da quanto soffri di questo disturbo e in quale momento della tua vita è comparso, ad esempio se legato ad un episodio specifico.

 

ACROFOBIA, DI COSA SI TRATTA

L’acrofobia è un disturbo d’ansia e fa parte delle fobie specifiche, nella fattispecie corrisponde alle fobie per gli ambienti orbani o naturali, che si trovano in alto (ad esempio montagne, piani alti di un palazzo, scale alte). Come per le altre fobie anche nell’acrofobia si verifica una paura marcata e sproporzionata rispetto al reale pericolo, solitamente le persone riconoscono l’aspetto irrazionale di questo vissuto, ma ovviamente non sono in grado di controllare la loro risposta ansiosa e proprio per questo non sentono di avere controllo di sé.
I sintomi sono di natura somatica e possono provocare:

  • tremore
  • sudorazione
  • accelerazione del battito cardiaco
  • nausea
  • malessere e mal di testa

 

AIUTO PSICOLOGICO: QUANDO CHIEDERLO

Forse se chiedi aiuto proprio in questo momento della tua vita, è anche perché sei stanca di sentirti limitata da questo disturbo. Chi vive in questo tipo di preoccupazioni, può arrivare ad essere stanca del terrore e dell’ansia, stanca di sentirsi vulnerabile e poco libera. Se vuoi andare a fondo della tua situazione, se vuoi capire meglio come funzioni e come affrontare la tua situazione, l’ausilio di uno Psicologo/Psicoterapeuta ti potrà essere di aiuto per gestire il tuo disturbo e trovare le tue risposte, ti potrai prendere cura di te stessa e delle tue paure in un contesto sicuro e non giudicante.