×
DOMANDE&RISPOSTE PROFESSIONISTI FAI UNA DOMANDA CHI SIAMO

LE RELAZIONI ONLINE: SODDISFATTO O RIMBORSATO?

Difficoltà relazionali (24/12/2019)

Sono single ormai da qualche tempo. Mi sono iscritto alle solite piattaforme di incontri. Devo dire che sto conoscendo tante ragazze. E a loro piaccio! Più di quanto avrei pensato. Però purtroppo mi sembra di non trovare mai quella giusta. Cambio continuamente e mi stufo, di solito proprio quando iniziamo a conoscerci un po’ meglio, anche sessualmente. Ma non è che non funzionano queste piattaforme? Che non si trova così la ragazza giusta? Voi cosa ne pensate? Cosa dovrei fare? 
L.

terapeuta Chiara Navarra

Dott. Chiara Navarra

Risposta del 24/12/2019

Milano

APPLICAZIONI D’INCONTRI: SI PUO’ TROVARE LA RAGAZZA GIUSTA? 

Buongiorno L., 
sembra che la tua esperienza con le applicazioni di incontri sia stata anche una piacevole sorpresa. Ma comunque sembri un po’ deluso, per il fatto di non riuscire a “trovare la ragazza giusta”. La lusinga nello scoprire che piaci più di quanto non avresti immaginato, può far bene alla sicurezza personale e all’autostima. Cosa che può continuare ad indurti a chattare e conoscere nuove ragazze. 
Dici di cambiare spesso e di stufarti proprio nel momento in cui sembrerebbe arrivare la fase di maggiore confidenza (anche nella sessualità). Sai che ad alcune persone capita che proprio nelle situazioni di maggiore intimità indietreggino, per sfilarsi dalle situazioni, evitando così che possano diventare troppo impegnative? Varrebbe la pena forse approfondire questo aspetto, se tu ne avessi la possibilità. In questi casi la persona potrebbe trovarsi divisa tra il desiderio di incontrare il partner giusto e il timore di legarsi troppo. Non posso dire che sia sicuramente il tuo caso, ma è un’ipotesi che mi sento di condividere con te.  
Qui di seguito provo a darti qualche spunto di riflessione rispetto ai vari quesiti che ci hai postato.  

 

COME GESTIRE I CONTATTI NELLE APP DI INCONTRI E NELLA VITA REALE 

  • Riempire l’agenda” di appuntamenti. Avere una ragazza diversa tutte le sere. Questo di solito non aiuta a focalizzarsi su quello che si sta facendo. Ancora prima di incontrare una ragazza, nella mente si sta già passato a quella successiva. Si sfogliano profili come figurine. Passano in rassegna potenziali partner come fossero candidati per una posizione. Il rischio è quello di cadere vittima di “consumismo relazionale”, dove si punta più alla quantità che alla qualità. Il rischio della velocità potrebbe essere la superficialità. Si può provare a rallentare e vedere cosa succede.  
  • Forse ci si aspetta possa esistere un partner perfetto, che corrisponda al 100% alle proprie aspettative. Il rischio è di sviluppare quest’idea in una maniera eccessivamente idealizzata e quindi impossibile. Superare il mito della ragazza perfetta aiuta a confrontarsi con pregi e difetti propri e altrui. 
  • Evitare di scivolare nel rischio di diventare un collezionatore seriale di appuntamenti. In questo caso è l’adrenalina della conquista a prendere il sopravvento. Il piacere di usare il fascino con grande successo. Non nego possa essere eccitante ma mi sembra di cogliere dalla tua richiesta che alla fine questo non basti 
  • Il sesso, ha la sua importanza, e spesso le persone che sentono attrazione tra loro non si fanno molti problemi a praticarlo. Ma un occhio di attenzione a non darlo per scontato, e farlo diventare una “cosa troppo normale”. Il rischio è che diventi una faccenda davvero poco personale, che dà scarso valore alla persona, al piacere, all'intimità e che un incontro, più o meno, valga l’altro. 

 

GLI INCONTRI ON-LINE: PRO E CONTRO 

Rispetto al tuo interrogativo sull’efficacia o meno delle applicazioni di incontri, posso dire ci siano le più svariate esperienze al riguardo. Qui di seguito qualche spunto che spero ti sia utile. 

I pro, facilitazioni su più fronti: 

  • possibilità di fare nuove conoscenze in modo “abbondante” e veloce. Hai una scelta potenzialmente molto vasta di persone con cui entrare in contatto. Ed i tempi necessari ad entrare in confidenza nei contatti on-line di solito sono più rapidi; 
  • incrocio di gusti ed affinità. Attraverso le banche dati delle applicazioni si ha immediato accesso ad una serie di informazioni, che in una conoscenza vis-a-vis potresti acquisire solo dopo qualche tempo. Ti dicono l’età, la localizzazione, la professione, le passioni della persona di cui guardi il profilo; 
  • esistenza di una rete di conoscenze comuni. Se accetti di collegare l’app ai tuoi social-network, saprai se con quella persona hai delle “amicizie” indirette;  
  • tutti questi aspetti risultano piuttosto confortanti, e rassicurano rispetto al salto nel buio di una conoscenza che avviene dal nulla.  

I contro, alcuni rischi da considerare:  

  • il profilo Nella dimensione virtuale non necessariamente dice la verità sull’altra persona. Si tende a presentare il meglio di sé, ovvero ciò che vuole essere mostrato ad un pubblico anonimo, vastissimo ed indifferenziato (la selezione infatti è successiva). Puoi imbatterti in profili del tutto menzogneri e falsi, come in altri più onesti e sinceri. Il rischio è quello di scordarsi che dietro alla dimensione virtuale c’è una persona vera, con difetti e virtù che l’app potrebbe non mostrare; 
  • trovi persone che cercano cose diverse. Le persone si iscrivono sulle piattaforme di incontri con motivazioni molto differenti. Qualcuno cerca esperienze sessuali, oppure incontri per passare il tempo, o ancora relazioni che possano durare nel tempo. Non necessariamente le persone lo dichiarano prima. È possibile incontrare persone che hanno in mente qualcosa di molto diverso da te. Questo può creare fraintendimenti, imbarazzo; 
  • la rete protegge dalle relazioni dirette e per questo motivo talvolta le persone non si fanno problemi ad essere troppo dirette, od esprimersi in modo da ledere la sensibilità del loro interlocutore, talvolta scivolando in atteggiamenti anche stalkeranti, o di potenziale minaccia. Cosa che può indurre reazioni di preoccupazione e fuga. 

 

Gentile L., 
come avrai avuto modo di capire, il tema è ampio e si presta a molteplici letture. Spero che qualcuna di quelle date ti abbia fornito qualche elemento di riflessione. 
Un saluto.