×
DOMANDE&RISPOSTE PROFESSIONISTI FAI UNA DOMANDA CHI SIAMO

Crisi di coppia: Covid, isolamento e litigi. Come provare a ricucire un legame?

Problemi di coppia (09/06/2020)

Salve, siamo una coppia che convive ormai da qualche anno. Tutto funzionava bene, ognuno aveva il proprio lavoro, ci incontravamo poco e riuscivamo a passare dei bei momenti insieme. Da quando è arrivato il Covid e lo stare chiusi in casa, non facciamo altro che litigare. Inizialmente eravamo preoccupati per quanto stava accadendo fuori, ma poi i nostri litigi sono diventati sempre più intensi e costanti. Non riusciamo a parlare, è un continuo rinfacciare tutto. Sono diverse notti che il mio compagno dorme sul divano. Io non lo riconosco più e lui dice lo stesso di me. Ora sono preoccupata per noi. Non riusciamo a separarci, ma nemmeno possiamo continuare così. Spero abbiate qualche consiglio. Grazie.

terapeuta Roberta Di Guida

Dott. Roberta Di Guida

Risposta del 09/06/2020

Roma

TROPPO VICINI LA COPPIA SCOPPIA: COME PROVARE A RICUCIRE I PEZZI?

Salve,
Questo tempo di isolamento forzato ha creato una profonda alterazione degli equilibri di ognuno di noi. Le nostre routine, il tempo passato al lavoro lontani da casa e dal partner, la possibilità di ritrovarsi a fine giornata o nei weekend, tutto è stato sostituito da un tempo ed uno spazio immobile, sospeso, che ci ha portato a vivere e condividere il nostro quotidiano al rovescio. Tutto va fatto insieme, tutto in contemporanea, tutto alla presenza dell'altro.
Forse questo nuovo tempo ha portato ad una vicinanza che ha fatto riaffiorare difficoltà preesistenti che ora sembrano venire a galla e dividervi. Di seguito provo a segnalarvi degli spunti su cui riflettere.

 

COME AFFRONTARE UN MOMENTO DI CRISI NELLA COPPIA

Da quanto ci avete raccontato potrebbe essere utile:

  • affrontare questa fase di cambiamento e le sue novità, cercando di capire quali sono le nuove esigenze emergenti.
  • È bene concentrarsi sulla coppia, ma tenendo conto anche delle esigenze di ciascuno di voi, magari cercando di preservare anche degli spazzi in cui ciascuno possa dedicarsi un po’ a sé.
  • Non essere troppo affrettati nel prendere delle decisioni, perché questa anomala situazione di emergenza sanitaria ha creato improvvisamente situazioni di difficile convivenza.
  • Non riconoscersi più” può essere comprensibile, quando ci si trova di fronte a parti sconosciute del partner. Datevi il tempo, in un certo senso, di riprendere la conoscenza reciproca.

 

PERCHE’ LA COPPIA VA IN CRISI IN TEMPI DI LOCKDOWN

Mi sembra di capire che prima del tempo d'isolamento e di vicinanza forzata, tutto procedeva senza intoppi, ognuno poteva proseguire nella propria vita ed incontrarsi occasionalmente; proprio come accade alle giovani coppie che piano piano si scoprono.

  • La sensazione è che tra voi si sia creato un tempo circolare, che può avervi bloccato al momento iniziale del vostro rapporto. Ciò potrebbe aver arrestato gli sviluppi successivi e rendere difficile la l’evoluzione della coppia, alla ricerca di obiettivi futuri.
  • Con l'isolamento forzato, la realtà quotidiana ha messo a dura prova la vostra coppia, portando tra voi parti nuove, che nel periodo precedente potevano essere lontane lontane.
  • Non è stato più possibile rivivere all'infinito il momento iniziale di nascita della coppia e questo ha dato vita ai litigi, probabilmente al non riconoscersi più come accadeva prima. Allo stesso tempo sembra impossibile stare lontani, forse per la paura di perdervi?

Purtroppo, in questi momenti difficili è possibile che parlare tra voi possa portare allo scontro perché ognuno recrimina per la perdita dei momenti idilliaci e perché tutto quello che di più c’è di voi, sembra bussare con forza alle vostre porte ed urlare per trovare ascolto.

 

CRISI DI COPPIA: UNO PSICOLOGO PUO’ AIUTARE?

Potrebbe essere utile avere uno spazio in cui provare ad affrontare cosa vi sta accadendo come coppia, confrontarvi con uno psicologo rispetto a come mai non potete stare troppo vicini altrimenti litigate, ma nemmeno troppo lontani perché non avete intenzione di separarvi, da quanto mi sembra di capire. Uno spazio caratterizzato da un ascolto psicologico attento e formato rispetto alle dinamiche di coppia che possa con voi riattraversare la vostra storia ed insieme provare a trovare una via per ricucire il legame.

Colgo l'occasione per dirvi che, qualora siate interessati, siamo disponibili ad un approfondimento, anche in videochiamata.

Un saluto.

 

BIBLIOGRAFIA

Anzieu, D.; (1999), Introduzione allo studio delle funzioni dell’io pelle nella coppia, in Interazioni – La terapia familiare di coppia: traversate le origini – a cura di Niccolò, Taccani, 2-1999/4.

 

ULTERIORI APPROFONDIMENTI

Crisi di coppia e prima convivenza

Crisi di coppia: figli, conflitti, calo dell'intimità. Come affrontarla?