Uomo spaventato dalle relazioni

Domande e risposte

UOMO INSICURO: FIDARSI O MEGLIO CHIUDERE?

Difficoltà relazionali
17/12/2021

Ciao, sono una donna di …circa 50 anni, separata da …più di cinque anni, con due figli ormai grandi di circa una ventina di anni ciascuno. Sono una persona molto insicura ed in questi anni ho trovato solo uomini che non so se sono loro sbagliati (forse alcuni sì), ma poi ho distrutto io le brevi relazioni con loro. Volevo un compagno, ma non lo volevo forse davvero, perché ho impiegato tanti anni a chiudere nel mio cuore la mia vecchia relazione durata più di 20 anni. Con un ex marito che comunque, nonostante i due tradimenti che mi ha fatto, vorrebbe sempre tornare con me. Recentemente ho conosciuto un uomo di qualche anno più piccolo di me, single da sempre e mi è capitato di provare la stessa emozione di 30 anni fa. Ma lui è veramente problematico, insicuro non ha mai avuto una storia seria e da 5 anni proprio nessuna storia. Sento sia una persona di cuore ed affidabile e più di una volta mi ha chiesto aiuto nei suoi discorsi, non è l'uomo a caccia di sesso, conosco il genere, ma non so come farmi vedere, come fare posto. Forse l’arma è la pazienza, che per la prima volta mi scopro di avere.

terapeuta Claudia Macaluso
risponde
Dott. Claudia Macaluso
Psicologia dell’adolescente, giovane adulto, adulto e coppie

Ti sei separata da più o meno 5 anni, dopo un matrimonio durato parecchi anni. Mi pare di capire che il motivo della separazione siano stati due tradimenti accaduti durante il matrimonio. Immagino non sia stato facile accettare questa situazione e da quello che scrivi mi pare che ti ci sia voluto del tempo per elaborare la fine della relazione con il tuo ex marito.
Ora hai incontrato un altro uomo che ti ha fatto battere il cuore, come non accadeva da parecchio tempo e adesso tu saresti pronta a ricominciare. Purtroppo, però hai incontrato un uomo che definisci problematico e insicuro e da quanto mi pare di capire non sembra essere pronto a iniziare una relazione.
Mi sembra che tu vorresti credere in questa nuova relazione, dati i sentimenti forti che provi, ma percepisco un fondo di incertezza rispetto al buttarti nella tua nuova storia. Mi sembra che la problematicità e l’insicurezza che quest’uomo mostra, la fatica nel farti vedere, il “far posto alla coppia” che sta nascendo, possano essere i temi centrali e credo all’origine delle tue incertezze. Non mi è molto chiara la tua domanda. Forse ci stai chiedendo se sia giusto armarsi di tanta pazienza e attendere i tempi della persona che hai incontrato? O se sia meglio chiudere (“distruggere” la relazione) come hai fatto nelle precedenti relazioni intraprese dopo la separazione?

small-person
Puoi fissare un appuntamento di persona con uno dei nostri terapeuti. Ti aiuterà a dare forma al tuo problema ed individuare le giuste vie di uscita.
Incontra un terapeuta

INNAMORARSI DI UN UOMO PROBLEMATICO

Ti sei separata da più o meno 5 anni, dopo un matrimonio durato parecchi anni. Mi pare di capire che il motivo della separazione siano stati due tradimenti accaduti durante il matrimonio. Immagino non sia stato facile accettare questa situazione e da quello che scrivi mi pare che ti ci sia voluto del tempo per elaborare la fine della relazione con il tuo ex marito.
Ora hai incontrato un altro uomo che ti ha fatto battere il cuore, come non accadeva da parecchio tempo e adesso tu saresti pronta a ricominciare. Purtroppo, però hai incontrato un uomo che definisci problematico e insicuro e da quanto mi pare di capire non sembra essere pronto a iniziare una relazione.
Mi sembra che tu vorresti credere in questa nuova relazione, dati i sentimenti forti che provi, ma percepisco un fondo di incertezza rispetto al buttarti nella tua nuova storia. Mi sembra che la problematicità e l’insicurezza che quest’uomo mostra, la fatica nel farti vedere, il “far posto alla coppia” che sta nascendo, possano essere i temi centrali e credo all’origine delle tue incertezze. Non mi è molto chiara la tua domanda. Forse ci stai chiedendo se sia giusto armarsi di tanta pazienza e attendere i tempi della persona che hai incontrato? O se sia meglio chiudere (“distruggere” la relazione) come hai fatto nelle precedenti relazioni intraprese dopo la separazione?

 

UOMO INSICURO: DARE TEMPO O RINUNCIARE?

Dici di avere incontrato un uomo affidabile e di cuore ma al tempo stesso insicuro e problematico. Non spieghi cosa intendi per problematico, ma dici che lui non ha mai avuto una relazione seria, sembra essere stato sempre da solo. Posso ipotizzare alcuni possibili motivi: potrebbe avere paura delle relazioni? Potrebbe avere paura di amare? paura di essere lasciato o deluso? Forse ha avuto in passato una delusione importante e ora non si fida più di nessuno? Mi colpisce il fatto che negli ultimi 5 anni, si sia maggiormente chiuso e non abbia avuto alcuna relazione, proprio nel periodo di vita in cui di solito le persone hanno il desiderio di mettersi in gioco e costruire un futuro relazionale.
È possibile che tu abbia incontrato una persona con delle difficoltà nella gestione dei legami affettivi. Di solito queste difficoltà portano degli aspetti di forte ambivalenza che prendono la forma di desiderio di restare, ma anche contemporaneamente paura e quindi spinta alla fuga. Tale dinamica può essere non consapevole, non razionale, e per questo difficile da gestire per la persona e per il suo partner, spesso contagiato dalle tante contraddizioni che circolano nel terreno relazionale.   

 

RELAZIONE D’AMORE COMPLESSA: SPUNTI UTILI PER AFFRONTARLA

Proverò a darti qualche spunto per affrontare le ambivalenze che si possono scatenare anche dentro di te e quindi capire come tenere insieme e gestire le tue due parti, che mi pare possano essere in conflitto (stare o scappare?):

  • è giusto rispettare i tempi emotivi dell’altro e quindi concedere del tempo. Tuttavia, datti un tempo limite di attesa (temo che i suoi siano un po' lunghi);
  • generalmente fare pressione a una persona spaventata può far correre il rischio che questa senta troppa sollecitazione e scappi;
  • parlagli sinceramente dei tuoi sentimenti;
  • se possibile cerca di capire cosa lo spaventa, le difficoltà se affrontate insieme possono fare meno paura;
  • spiegagli che anche tu sei una persona insicura e hai avuto bisogno di un tempo per elaborare una delusione. Per questo lo puoi capire;
  • prova a parlargli delle strategie che hai adottato per superare le tue insicurezze (anche se tu ti definisci insicura, mi pare che tu sia comunque pronta a metterti in gioco);
  • se decidi di concedere del tempo alla persona che hai incontrato, valuta se anche tu hai le risorse per affrontare un’altra eventuale delusione (non è da escludere che lui non sia ancora pronto);
  • in questo caso, se ti senti ancora un po' fragile, ed emergessero tanti interrogativi sulla tua situazione, potrebbe esserti utile il sostegno di uno Psicologo, con cui confrontarti e mettere a fuoco meglio dinamiche complesse, come quelle di cui ci stai parlando.

Vuoi fare una domanda?

Preferisci chiedere in modo anonimo l’opinione dei nostri terapeuti?

Ti basterà indicare uno pseudonimo e selezionare l’opzione utile ad oscurare la tua email.

Fai la tua domanda
fish
Se sei in una situazione di estrema difficoltà o sei in pericolo di vita non utilizzare questo sito, ma contatta tempestivamente uno di questi numeri:
118 Emergenza Sanitaria
112 Carabinieri
113 Polizia di Stato